Globi d’Oro 2013: a L’Intervallo il Gran premio della giuria

Immagine

 Sono stati assegnati ufficialmente i prestigiosi Globi d’Oro 2013, premi che la stampa estera proveniente da 20 paesi assegna alle pellicole italiane che si sono contraddistinte per stile originalità e contenuto. Quest’anno si può affermare che all’estero è piaciuto il coraggio e in particolare la leggerezza che alcuni film hanno saputo offrire nel trattare dei temi molto difficili e complicati. Entrando nel merito, il film che si aggiudica il Gran premio della giuria è stato L’Intervallo di Leonardo di Costanzo, che secondo la giuria”riprende con pudore, sensibilità e poesia una realtà difficilissima da raccontare”. Daniele Ciprì vince la statuetta come miglior regia con E’ stato il figlio, mentre Miele di Valeria Golino conquista ben due riconoscimenti, come miglior opera prima e come migliore attrice a Jasmine Trinca. Alessandro Gassman con Razzabastarda è andato il premio come miglior attore; nessun dubbio invece a Luca Bigazzi, vincitore del Globo d’Oro per la migliore fotografia nel film La grande bellezza.

I premi:

Gran Premio della giuria: L’Intervallo

Miglior regia: Daniele Ciprì – E’ stato il figlio

Miglior opera prima: Miele

Miglior Attore: Alessandro Gassman – Razzabastarda

Miglior Attrice: Jasmine Trinca – Miele

Miglior fotografia: Luca Bigazzi – La grande bellezza

Migliore Sceneggiatura: Giorgia Farina e Fabio Bonifacci – Amiche da morire.

Migliore Musica: Franco Piersanti – Io e te.

Migliore Documentario: Filippo Soldi – Suicidio Italia;

Migliore Cortometraggio: Gianpiero Alicchio – L’appuntamento.

Fonte: stampaestera.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...