Happy Birthday Mr. Charlot

charlie chaplin 159864E’ l’icona più famosa del cinema. Irriverente, spassoso ma allo stesso tempo tragico, critico verso l’America di quel tempo, Charlie Chaplin ha rivoluzionato il cinema muto americano e ha segnato l’ascesa di Hollywood e dello star system grazie al personaggio più stravagante e divertente che si potesse inventare. Oggi, 7 Febbraio, nel 1914 nel cortometraggio Kid auto races at Venice compariva per la prima volta Charlot (in inglese The Trump), il personaggio che ha più rappresentato la slapstick comedy, il genere che sfruttava principalmente il linguaggio del corpo attraverso sketch efficaci e indimenticabili. Chiunque vedeva Chaplin al cinema non poteva non innamorarsene, non solo per lo stile comico innovativo, ma soprattutto per la sua capacità di stabilire un rapporto interpersonale tra il suo Charlot e la realtà sociale del periodo. La “civiltà delle macchine” era ormai nella fase avanzata, e il ritmo accelerato e i tempi brevi che la società richiedeva venivano identificati nelle azioni frenetiche di Chaplin, il quale si faceva beffa di qualsiasi persona si trovasse davanti. Charlot cercava di adeguarsi agli usi e costumi imposti, ma finiva sempre per trovarsi in qualche guaio e a subire scherni e violenze da parte della gente, condannandolo all’emarginazione. Un elemento che determinerà, da parte dei critici cinematografici, il riconoscimento della dote artistica di Chaplin è il fatto che lui era allo stesso tempo autore, attore e compositore. Le musiche, i gesti, le azioni e gli oggetti erano minuziosamente scelti grazie all’incredibile ingegno del comico americano, riuscendo a proporre un capovolgimento di senso alle sue rappresentazioni che ancora adesso, dopo un secolo dalla sua comparsa, riesce a divertire lo spettatore strappandogli un sorriso di piacere. Difficilmente verrà dimenticato un uomo così, dunque Happy Birthday Mr. Charlot.

Il video dell’esordio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...