Venezia 71: il programma ufficiale

logo-2014-homeCinema

Dopo aver annunciato il film che aprirà Venezia 71 (Birdman di Alejandro Gonzalez Inarritu), quest’oggi a Roma è stato presentato ufficialmente il programma della manifestazione più importante in Italia. Tre film italiani in concorso: Il giovane favoloso di Mario Mortone, che racconta le vicende di Giacomo Leopardi, interpretato dal grande Elio Germano; Anime nere di Francesco Munzi, un western contemporaneo con Marco Leonardi, Peppino Mazzotta e Fabrizio Ferracane, e Hungry Hearts di Saverio Costanzo con Adam Driver, Alba Rohrwacher e Roberta Maxwell. Tra i film più attesi, l’ultimo lavoro di Abel Ferrara Pasolini  con Williem Dafoe nella parte del celebre regista e scrittore italiano. Tra le altre attese, c’è soprattutto per The Cut di Fatih Akin e  il documentario The Look of Silence di Joshua Oppenheimer, dopo il successo di The act of killing. Tra i film targati USA, da tenere d’occhio è il film di David Gordon Green Manglehorn, con il grande Al Pacino, il quale è protagonista di un’altro film presente fuori concorso a Venezia (The Humbling di Barry Levinson). 99 Homes di Ramin Bahrani avrà come attori protagonisti Andrew Garfield (il “Peter Parker” odierno), Michael Shannon, Laura Dern e Noah Lomax, mentre The Good Kill di Andrew Niccol avrà come protagonisti Ethan Hawke e Bruce Greenwood. Viggo Mortensen sarà nel cast del film Loin des hommes di David Oelhoffen, mentre sempre la Francia offre al pubblico del Lido Tre cuori di Benoit Jacquot con Benoît Poelvoorde, Charlotte Gainsbourg, Chiara Mastroianni e Catherine Deneuve.
Tra i film fuori concorso, c’è l’ultimo documentario di Sabina Guzzanti La Trattativa, che cerca di fare chiarezza sul rapporto tra Stato e Mafia. James Franco ritorna nuovamente al Lido con The Sound and the Fury, mentre Gabriele Salvatores propone Italy in a Day, film tutto incentrato sulla giornata di vita degli Italiani. Per quanto riguarda la categoria Orizzonti, i film, di cui tre italiani, saranno disponibili on demand su MyMovies.it. Un modo per dare l’opportunità a tutti di vivere la magia del festival anche da casa.

Qui tutti i film in concorso a Venezia

Selezione ufficiale:

– Tre cuori di Benoit Jacquot
– La rancon de la gloire di Xavier Beauvois
– Le dernier coup de marteau di Alix Delaporte
– Loin des hommes di David Oelhoffen
– Birdman di Alejandro Gonzalez Inarritu
– Pasolini di Albel Ferrar
– 99 Homes di Ramin Bahrani
– The Good Kill di Andrew Niccol
– Manglehorn di David Gordon Green
– Il giovane favoloso di Mario Martone
– Anime nere di Francesco Munzi
– Hungry Hearts di Saverio Costanzo
– The Cut di Fatih akin
– A Pigeon Sat On A Branch Reflecting on Existence di Roy Andersson
– Postman’s White Nights di Andrej Koncalovskij
– Fires on the Plain di Shinya Tsukamoto
– The Look of Silence di Joshua Oppenheimer
– Red Amnesia di Wang Xiashuai,
– Tales di Rakhshan Bani-Etemad
– Sivas di Kaan Mujdeci

Orizzonti:

– Theeb di Naji Abu Nowar
– Line of Credit (Kreditis Limiti) di Salome Alexi
– Senza nessuna pietà di Michele Alhaique (
– Cymbeline di Michael Almereyda
– La vita oscena di Renato de Maria
– Near Death Experience di Benoît Delépine e Gustave Kervern
– Réalité di Quentin Dupieux
– Goodnight Mommy (Ich seh/Ich seh) di Veronika Frank e Severin Fiala
– Hill of Freedom (Jayueui onduk) di Sangsoo Hong 
– Bypass di Duane Hopkins
– The President di Mohsen Makhmalbaf
– Your Right Mind di Ami Canaan Mann
– Belluscone – Una storia siciliana di Franco Maresco
– Nabat di Elchin Musaoglu
– Heaven knows what di Josh Safdie e Ben Safdie
– These are the rules (Takva su pravila) di Ognjen Svilicic
– Court di Chaitanya Tamhane
Io sto con la sposa di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry (Fuori concorso)

Fuori Concorso:

– Words with Gods di Guillermo Arriaga, Emir Kusturica, Amos Gital, Mira Nair, Warwick, Thornton, Hector Babenco, Bahman Ghobadi, Hideo Nakata, Alex De La Iglesia
– She’s funny that way di Peter Bogdanovich
– Qin’ Al De di Peter Ho-Sun Chan
– Lolive Kitteridge di Lisa Cholodenko
– Burying the ex di Joe dante
– Perez. di Edoardo De Angelis
– La Zuppa del Demonio di Davide Ferrario
– The Sound and the Fury di James Franco
– Tsili di Amos Gitai
– The Golden Era di Ann Hui (Film di chiusura)
– Hwajang di Kwontaek Im
– The Humbling di Barry Levinson
– The Old Man of Belem di Manoel De Oleira
– Italy in a Day di Gabriele Salvatores
– Im Keller di Ulrich Seidl
– The Boxtrolls di Anthony Stacchi e Annalbe Graham
– Nymphomaniac Volume II (Director’s Cut) di Lars Von Trier
La Trattativa di Sabina Guzzanti

Fonte: biennale.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...