Recensione: For some inexplicable reason

for_some_inexplicable_reason_posterGenere: commedia

Regia: Gábor Reisz

Cast: Áron Ferenczik, Miklós Horváth, Bálint Györiványi.

Durata: 96 minuti

 

 

 

Una delle commedie più riuscite dell’anno arriva dall’Ungheria, con la regia del giovane Gábor Reisz. Il quasi 30enne Aron è un laureato in Teoria e Storia del Cinema che passa le giornate al parco, sulle panchine, per strada mentre non succede alcunché, la vita gli scivola addosso senza soluzione di continuità. Per qualche inesplicabile ragione, dopo una serata decisamente alcolica passata con gli amici, il protagonista trova nella sua casella di posta la conferma dell’acquisto di un biglietto per Lisbona. Il bamboccione, scaricato da qualche tempo dalla sua fidanzata e innamorato adesso di una controllore dell’azienda che gestisce il trasposto urbano in Budapest si trova nella posizione di scegliere se continuare a gestire il nulla in terra natia o se prendere al volo questa inaspettata e involontaria svolta e raggiungere il Portogallo. Il lavoro di Reisz, girato con un budget modestissimo, è costruito in modo fresco, originale e, nonostante alcuni limiti tecnici, la produzione ha saputo far di necessità virtute, con alcune trovate ed alcuni espedienti intelligenti e decisamente convincenti. La riprova di quanto le idee e il talento siano spesso più dirompenti degli investimenti economici. Una pellicola che, nonostante il tono leggero, spensierato e spesso divertente (e divertito) cela una chiara ed amara presa di posizione sul mondo del lavoro giovanile e dipinge un ritratto davvero poco incoraggiante sul futuro degli attuali (e prossimi) laureati o dei giovani visti come categoria. For some inexplicable reason, presentato a Torino, ha raccolto il Premio del pubblico, aggiungerei meritatamente. Una piccola perla cinematografica che dovrebbe (questa è una speranza ed un augurio) trovare una distribuzione oculata anche nel nostro paese.

Voto: 4 su 5

Il trailer del film:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...