Recensione: Ouija

Ouija locandinaGenere: Horror

Regia: Stiles White

Cast: Olivia Cooke, Ana Coto, Daren Kagasoff, Douglas Smith, Bianca A. Santos, Lin Shaye, Shelley Hennig, Vivis Colombetti, Matthew Settle.

Durata: 89 min

Distribuzione: Universal Pictures

 

Questa è la recensione di “Ercole”, blogger di ProgrammiTV .Ogni considerazione sul film è strettamente personale. Buona lettura.

La critica mondiale non ha ben accolto la pellicola ricevendo, secondo il sito Rotten Tomatoes, solo il 7% di pareri positivi su un conteggio di 70 recensioni totali. Eppure il pubblico potrebbe smentire tali recensioni: costato solo 5 milioni di dollari, Ouija ha rivelato che l’investimento fatto sulla pellicola si è rivelato molto buono facendo incassare fino ad ora quasi 76 milioni di dollari nel mondo. All’appello mancano ancora alcune nazioni come l’Italia in quanto il film è attualmente al cinema o la Francia, l’Austria e la Germania dove il film uscirà nelle sale solo tra le prossime settimane ed aprile.
Protagonisti della pellicola horror sono dei ragazzi, un gruppetto di giovani che si ritrovano a sperimentare la famigerata tavoletta Ouija in seguito alla morte improvvisa e violenta dell’amica Debby. Inizialmente per Laine si tratta solo di un metodo per provare una nuova cosa e capire se effettivamente la tavola funzioni magari per permettere ai ragazzi di mettersi in contatto con l’amica defunta. Riesce quindi a convincere tutto il gruppo a fare una seduta con lei. Ma poi, ovviamente, il tutto degenera e la situazione sfugge al controllo. Uno spirito malvagio che si fa chiamare DZ perseguiterà ciascun membro della comitiva minacciandone la vita stessa. Strani eventi si susseguiranno e così Laine, con l’aiuto della sorella Sarah, dell’amico Pete, dell’amica Isabelle e del suo fidanzato Trevor, tenterà il tutto per tutto per porre fine alla cosa una volta per sempre.Film Title: OuijaE’ evidente perché la critica non sia rimasta soddisfatta dal film, dopo tutto si tratta di un prodotto confezionato appositamente per teenager ideato col solo scopo di far salire qualche innocente brivido lungo la schiena o far sobbalzare sulla poltrona a causa di uno spettro che appare all’improvviso. Ed in questo il film ci riesce molto bene. Tra le altre cose qualche trovata è abbastanza originale, basta fare riferimento allo specchio che si infrange quando uno dei protagonisti viene spinto contro da un’entità oscura. Nulla di che, ma lo specchio rotto comunque riporta alla mente qualcosa di oscuro, un presagio nefasto che attende tutti loro.
Inoltre il finale è di tutto rispetto per il genere horror. Quando infatti il film sembra praticamente essere finito, le cose sono in realtà ben diverse. Altri 20 minuti di storia attendono lo spettatore per un colpo di scena che ne ribalta completamente la storia.
Quindi se siete amanti del genere e dando un’occhiata a siti come ProgrammiTV non c’è nulla per cui valga la pena accendere la tv stasera, il consiglio è quello di uscire e andare al cinema per godervi un film che tutto sommato soddisfa.

Il trailer del film:

Ringraziamo moltissimo “Ercole” per la recensione. E’ un’occasione davvero importante per conoscere persone che condividono la passione per la settima arte. Per chi volesse partecipare al nostro blog con recensioni o articoli, potete contattarci sui social network (Facebook, Twitter) o sulla nostra casella di posta elettronica (quisiparladicinema@gmail.com).

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Gianluca Rinaldi ha detto:

    La penso esattamente come te, difatti non l’ho bocciato esgeratamente!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...