Pecore in Erba a Cinemazero il 5 marzo alla presenza del regista Alberto Caviglia

il

Lunedì 5 marzo alle ore 21.00 a Cinemazero il regista Alberto Caviglia presenta al pubblico la sua opera prima: Pecore in erba, in concorso nella sezione Orizzonti alla 72esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia e grazie alla quale l’autore romano ha ottenuto la candidatura ai David di Donatello come miglior regista esordiente.

Il nuovo progetto organizzato dal gruppo di ragazzi di Cinemazero torna a cimentarsi nel genere documentario, ma con un’ottica diversa. Al centro di Insoliti sospetti c’è infatti il mockumentary.

Falso è, infatti, il documentario girato da Alberto Caviglia, incentrato sulla sparizione di un giovane romano.

Luglio 2006. Leonardo Zuliani è scomparso. Da Trastevere la clamorosa notizia diventa vera e propria emergenza nazionale mentre un innumerevole gruppo di seguaci si accalca davanti alla casa del giovane attivista. La mamma è disperata, il quartiere paralizzato. Alla televisione ogni canale parla di lui, tutte le autorità esprimono la loro solidarietà alla famiglia. Molti non vogliono crederci, forse sperano sia un’altra delle sue trovate. Genio della comunicazione, fumettista di successo, stilista visionario, scrittore di grido, attivista dei diritti civili: ma chi è veramente Leonardo?

Insoliti sospetti si trasferirà poi in Mediateca con altri tre mockumentary a partire da mercoledì 14 marzo alle ore 21, proseguendo il suo percorso con la terza serata in programma il 21 marzo, e concludendo il ciclo di proiezioni con l’ultimo lungometraggio il 28 marzo.

Tutte le info dell’evento qui:

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...