BOOOio In Sala – la rassegna Halloween di Cinemazero

 

img_2404

La Notte di Halloween targata Cinemazero è ormai alle porte… BOOOio in sala, rassegna in programma il 31 ottobre a Cinemazero, rappresenta una double horror feature tra presente e passato e, come non bastasse, un percorso alla scoperta di tre inquietanti corti pescati dagli archivi dell’ultimo FMK – International Short Film Festival: tutti gli ingredienti per una serata da brivido, imperdibile per ogni appassionato di cinema che si rispetti. 

Si partirà con It Follows (2014) di David Robert Mitchell, instant-cult internazionale sbocciato dal sottobosco indie americano: nessuna introduzione, nessuna spiegazione sull’origine dell’entità che sconvolgerà la vita dei protagonisti, immersi nella tipica, graziosa provincia americana che già John Carpenter ci ha mostrato nel cult Halloween – La notte delle streghe. I riferimenti al capolavoro del maestro americano si colgono sin dalle prime inquadrature: dalla scelta delle location all’occhio per le camminate lungo i viali alberati dei quartieri, passando per la protagonista Jay, da molti considerato il diminutivo di Jamie Lee Curtis, l’attrice che interpretava Laurie Strode nel film di Carpenter. Inoltre, come nel piano-sequenza iniziale di Halloween, tutto accade nell’immediato, con il pubblico che deve ancora prendere coscienza di essere in sala ad assistere all’orrore dei nostri giorni. Il risultato è impressionante: un vortice di emozioni, una giostra di tensione e paura che tiene davanti allo schermo lo spettatore per tutta la durata del film. La regia di Mitchell rappresenta il punto di forza di It Follows, non fosse altro per la sua capacità di giocare col complesso rapporto tra visibile e non visibile, tra chi può percepire la presenza e chi invece ne è escluso. Per non parlare delle musiche, che unite all’immagine rendono la storia estremamente dinamica ed accattivante.

Di meno presentazioni hanno bisogno Brian De Palma e il suo leggendario Carrie – Lo Sguardo di Satana, adattamento-capolavoro del celebre romanzo d’esordio di Stephen King, che festeggia proprio quest’anno il quarantesimo anniversario dall’uscita in sala: un apparentemente convenzionale teen movie che si trasforma nelle mani del regista italoamericano in un’efferata storia di vendetta, in cui il paranormale diventa chiave per liberare una rilettura assai poco consolatoria di tematiche ancestrali quali il passaggio all’età adulta, il senso di colpa e le sue connotazioni religiose e psicologiche, la maternità e l’ineliminabilità del male. Ad impreziosire il tutto ci saranno, come detto, tre imperdibili cortometraggi horror, tra i quali il dissacrante Invaders (2014) di Jason Kupfer, fresco vincitore del Premio del Pubblico alla tredicesima edizione di FMK. Ad Halloween, quest’anno, il terrore corre su pellicola!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...