European Film Awards 2016: i vincitori

toni-erdmann

L’ultimo grande show del 2016 e allo stesso tempo il primo ad aprire le danze per il 2017. Questo è l’European Film Awards, che come ogni anno celebra il cinema europeo attraverso i voti di oltre 3000 addetti ai lavori. Filmakers di tutta europa hanno deciso qual’è secondo loro il film che più si è differenziato per qualità e tecnica rispetto agli altri in concorso. Non è per nulla semplice, visto il livello cinematografico di questi ultimi tempi, ma alla fine, il vincitore incontrastato di questa edizione è Toni Erdmann di Maren Ade, con ben 5 statuette, tra cui il miglior film, miglior attrice a Sandra Hüller e al miglior attore a Peter Simonischek. L’autore ottiene ben 2 riconoscimenti, l’EFA come miglior regia e quello per il miglior sceneggiatore. A seguire Land Of mine che torna a casa con 3 premi, come miglior direttore della fotografia, miglior costume designer e miglior trucco e parrucco. Suffragette conquista un solo premio, quello per il miglior producer designer, mentre La comune ottiene quello per miglior editore europeo.

Ultimi, per scelta e per un omaggio giusto e meritato, sono i due film vincitori della categoria miglior pellicola d’animazione e miglior documentario. La mia vita da Zucchina ha giustamente vinto per il messaggio trasmesso e per la sua capacità di unire la tecnica dell’animazione con una storia per nulla finta e inventata. Purtroppo l’Italia non ha saputo cogliere questa occasione di andare a vedere un film inedito, originale e mai scontato, un lungometraggio che fino alla fine ti fa commuovere e sorridere. Con Fuocoammare bisognerebbe creare un discorso apposito, per quanto sia complesso il tema mostrato e la superficialità che questo viene trattato dalle istituzioni. Gianfranco Rosi lo ha invece compiuto illustrando le due facce di Lampedusa, quella ordinaria, della routine, dei due ragazzini che giocano con la fionda e che cercano di imparare ad andare in barca e riuscire, un giorno, a pescare. E poi c’è l’altra, quella straordinaria, dove migliaia di migranti affrontano il mare aperto con il desiderio, un giorno, di affrontare una vita migliore di quella passata nel loro paese e nelle acque agitate. L’immagine che colpisce rimanda a quei film di fantascienza dove individui con la tuta plastificata cercano di mettersi in contatto con specie provenienti da un altro pianeta. Qui è lo stesso, perché le prime persone con le quali questi individui interagiscono non hanno volto, sottolineando una distanza non solo culturale tra questi due mondi distanziati da pochi chilometri di mare. Si spera che questa vittoria sia di buon auspicio per le prossime premiazioni, perché questo film se lo merita tutto.

Qui sotto i vincitori:

-EUROPEAN FILM 2016
TONI ERDMANN
Directed by: Maren Ade

-EUROPEAN COMEDY 2016
A MAN CALLED OVE (En man som heter Ove)
Directed by: Hannes Holm

-EUROPEAN DISCOVERY 2016 – Prix FIPRESCI
THE HAPPIEST DAY IN THE LIFE OF OLLI MÄKI (HYMYLIEVÄ MIES)
Directed by: Juho Kuosmanen

-EUROPEAN DOCUMENTARY 2016
FIRE AT SEA (FUOCOAMMARE)
Written & Directed by: Gianfranco Rosi

-EUROPEAN ANIMATED FEATURE FILM 2016
MY LIFE AS A ZUCCHINI (MA VIE DE COURGETTE)
Directed by: Claude Barras

-EUROPEAN SHORT FILM 2016
9 DAYS – FROM MY WINDOW IN ALEPPO
Directed by: Thomas Vroege, Floor van der Meulen, Issa Touma

-EUROPEAN DIRECTOR 2016
Maren Ade
for TONI ERDMANN

-EUROPEAN ACTRESS 2016
Sandra Hüller
in TONI ERDMANN

-EUROPEAN ACTOR 2016
Peter Simonischek
in TONI ERDMANN

-EUROPEAN SCREENWRITER 2016
Maren Ade
for TONI ERDMANN

-EUROPEAN CINEMATOGRAPHER 2016 – Prix CARLO DI PALMA
Camilla Hjelm Knudsen
for LAND OF MINE

-EUROPEAN EDITOR 2016
Anne Østerud & Janus Billeskov Jansen
for THE COMMUNE

-EUROPEAN PRODUCTION DESIGNER 2016
Alice Normington
for SUFFRAGETTE

-EUROPEAN COSTUME DESIGNER 2016
Stefanie Bieker
for LAND OF MINE

-EUROPEAN HAIR & MAKE-UP ARTIST 2016
Barbara Kreuzer
for LAND OF MINE

-EUROPEAN COMPOSER 2016
Ilya Demutsky
for THE STUDENT

-EUROPEAN SOUND DESIGNER 2016
Radosław Ochnio
for 11 MINUTES

-EUROPEAN FILM ACADEMY LIFETIME ACHIEVEMENT AWARD
Jean-Claude Carrière

-EUROPEAN ACHIEVEMENT IN WORLD CINEMA
Pierce Brosnan

-HONORARY AWARD
Andrzej Wajda

-EUROPEAN CO-PRODUCTION AWARD 2016 – Prix EURIMAGES
Leontine Petit

-PEOPLE’S CHOICE AWARD 2016 for Best European Film
BODY / CIAŁO
Directed by: Małgorzata Szumowska

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...